H2biz - International Business HUB

Michele Franzese

Fondatore Scai Comunicazione
Imprenditore
Marketing e comunicazione
Potenza (PZ) - Italia

Profili simili (248)

Acer Jamal

Adriano B...

Adriano Z...


AGENZIA O...

Alberto C...

Alberto C...


Alberto D...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


Alessandr...

Alessandr...

Alessandr...


alessandr...

Alessandr...

Alex Billico


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Scai Comunicazione
  • Nome e Cognome: Michele Franzese
  • CAP: 85100
  • Città: Potenza
  • Provincia: PZ
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.scaicomunicazione.com
  • Settore: Marketing e comunicazione

Descrizione

Fondatore di Scai Comunicazione, un’agenzia di marketing e comunicazione, con sedi a Roma, Milano e Potenza in grado di rispondere a tutte le esigenze di comunicazione di aziende e PA. Digital Marketing, Organizzazione eventi, Gestione Social Media, Advertising online, SEO, Campagne Facebook e AdWords, Equity Crowdfunding.

 


Human digital events. Ripensare gli eventi in un mondo digitale e in una prospettiva umana - Libro

Editoria e media

"Human digital events. Ripensare gli eventi in un mondo digitale e in una prospettiva umana" è il nuovo libro di Michele Franzese, esperto di eventi e marketing digitale.

Non è un manuale: l'argomento di cui tratta, il mondo degli eventi, è in continuo e rapidissimo divenire, impossibile da fermare in un'immagine precisa. Non è nemmeno una guida pratica, piena di liste e presunte tattiche infallibili. Piuttosto è il diario di un viaggio avventuroso nel mondo degli eventi, fisici e digitali, scritto in epoca Covid.

Un libro per chi si occupa di eventi, d'ogni tipologia e dimensione; un libro a più voci.

Human Digital Events, potremmo dire, è un comfort book: decodifica la complessità del tempo presente e futuro, usando come stella polare gli eventi; passa in rassegna strumenti e soluzioni tecniche per organizzarli; racconta esperienze vissute, difficoltà esperite, soluzioni praticate e visioni future.

Per capire il passato recente e prepararsi al futuro imminente.

Addressable TV, la nuova frontiera dell'advertising

Marketing e comunicazione

L’Addressable TV è la nuova frontiera dell’advertising destinata a rivoluzionare il sistema pubblicitario televisivo per inserzionisti e pubblico di consumatori.

Dimenticate i messaggi invasivi e unidirezionali della pubblicità generalista e iniziate ad abituarvi a un modo del tutto nuovo di fruire spot e contenuti pubblicitari: interattivi, più coinvolgenti, per la prima volta personalizzati sui comportamenti e le abitudini delle persone che si trovano dietro lo schermo.

Stiamo parlando della pubblicità del futuro influenzata dalla flessibilità del digitale, grazie alla diffusione delle smart TV connesse a Internet e alle informazioni raccolte dai dati di navigazione degli utenti su computer e dispositivi mobili. Insomma, della portata e della frequenza della pubblicità televisiva applicata alle potenzialità dell’advertising online per realizzare finalmente una comunicazione pubblicitaria personalizzata e rivolta a uno specifico target anche in tv.

Perché l’Addressable TV può essere utile alla tua azienda

In un mondo in continua evoluzione dove la digitalizzazione ha cambiato e continua ogni giorno a modificare le abitudini di consumo delle persone, anche il settore della pubblicità si sta adeguando.

Ecco perché è importante che le aziende colgano le opportunità di crescita e profitto fornite dall’advertising mirato.

E l’Addressable TV è davvero una straordinaria opportunità per le PMI, perché permette anzitutto di adattare gli annunci pubblicitari trasmessi in TV a un pubblico locale, offrendo anche alle realtà minori la possibilità di raggiungere il proprio target con il mezzo di comunicazione ancora oggi più diffuso tra le persone: la televisione. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i principali vantaggi dell’Addressable TV per brand e aziende.

Targetizzazione qualificata grazie al tracciamento dei dati

La disponibilità dei dati raccolti dalle tecnologie integrate ai dispositivi connessi a Internet permette di creare annunci pubblicitari indirizzati a target di pubblico estremamente definiti e particolarmente interessati ai contenuti proposti.La segmentazione del target può avvenire in base a diversi parametri come ad esempio l’area geografica, gli interessi, lo stile di vita, le caratteristiche socio-demografiche o l’appartenenza a determinate categorie socio-economiche.Il risultato della profilazione del target è la possibilità di scegliere a quale pubblico indirizzare la propria campagna o come diversificare il messaggio in base ai differenti pubblici di utenti che si vogliono colpire.

Risparmio sugli investimenti pubblicitari

L’Addressable TV permette di ottimizzare i costi e di  investire in spazi pubblicitari che assicurano un ROI migliore proprio grazie alla targetizzazione del pubblico. Le campagne saranno più efficaci perché mostrate solo ad utenti potenzialmente interessati e gli investimenti decisamente più efficienti.L’acquisto di spazi pubblicitari per audience segmentate permette anche di pianificare campagne locali o regionali adatte alle diverse disponibilità di budget. In questo modo sono le aziende a scegliere esattamente quanto investire.

Analisi più precise dei risultati 

A differenza della TV tradizionale che utilizza il GRP (Gross Rating Point) per misurare l’efficacia delle campagne pubblicitarie sui propri target, l’Addressable TV permette di quantificare in modo molto più semplice e immediato sia la reach, sia il tasso di conversione della campagna.E ancora una volta, dati più precisi significano campagne pubblicitarie mirate e sempre più rispondenti alle attese e ai bisogni del pubblico. 

Porta il tuo brand in tv con Scai 

Grazie all’accordo con un importante network televisivo, Scai Comunicazione dà la possibilità a brand e pmi di acquistare spazi locali e nazionali di Addressable TV per realizzare campagne pubblicitarie targettizzate dai contenuti rilevanti e personalizzati per ciascuna audience di pubblico. Non perdere l’occasione di portare la tua azienda in tv e raggiungere il tuo pubblico ideale.

Per info e contatti: Michele Franzese.

Display Live - Social NetWar

Marketing e comunicazione

DISPLAY è l'evento online (organizzato da Scai Comunicazione) che utilizza gli schemi ed i linguaggi televisivi portandoli sul digitale. In data 8 aprile alle ore 21.00 durante la terza puntata si parlerà della Social NetWar dal palcoscenico del Teatro Don Bosco.

Display si muoverà tra censura e libertà della rete, tra fuga dalle piattaforme e corretta gestione dei dati degli utenti, tra mancanza di regolamentazione uniforme in tutti gli Stati e controlli poco efficaci o addirittura assenti.

Durante la serata daremo spazio ad ospiti autorevoli tra marketer, giornalisti, giuristi esperti di diritto di internet, Istituzioni, per raccontare da diversi punti di vista il fenomeno relativo a quella che abbiamo definito una vera e propria Social NetWar, la guerra dei social.

Protagonisti dei panel della serata, disegnati su macrotemi di rilievo saranno:

Stefano Maggi (WeAreSocial), Federico Ferrazza (WIRED), Marco Carrara (Timeline), Riccardo Pirrone (KIRweb), Riccardo Pieranunzi (Scuolazoo), Daniele Grassucci (Skuola.net).

E ancora, Francesco Nicodemo, Enrico Verga, Dino Amenduni, protagonisti di un panel incentrato su comunicazione social e politica.

Spazio alla legislazione e a come affrontare le insidie del web con Brando Benifei e Massimiliano Dona. Nuovi media, tra opportunità e talenti con l'esclusiva intervista di Andrea Santagata (Mondadori Media).

Hate speeches, Tik Tok, pericoli in rete e giornalismo costruttivo con Gianluigi Tiddia, Guido Scorza (Componente Ufficio del Garante per la Protezione dei Dati Personali), Nunzia Vallini (Giornale di Brescia) e Assunta Corbo (Constructive Network).

Linkhttps://displaylive.it/display-terza-puntata-social-netwar/

Display Live - L'ascesa del Crowdfunding

Credito e finanza

Lunedì 1 marzo 2021 alle ore 21.00 in diretta streaming su displaylive.it torna Display - Attraverso lo Schermo, il format digitale nato da un'idea di Michele Franzese e realizzato per SCAI Comunicazione che porta in tv per la seconda puntata il mondo del Crowdfunding, dopo il successo della puntata dedicata al Futuro del Marketing.

Dal palcoscenico di Display, un non luogo che potrebbe essere ovunque, proveremo a raccontare l'ecosistema crowdfunding dal punto di vista tecnico, legale e emozionale, con case history e testimonianze di successo. Infine daremo a chi sta pensando di creare una campagna di crowdfunding tutti gli strumenti utili a valutare e a raggiungere i propri obiettivi. E lo faremo davvero con una sorpresa in diretta che vedrà direttamente il pubblico protagonista.

Display è l'hybrid event scritto in modo fluido e creativo, che mescola diversi strumenti e linguaggi della comunicazione, dall'analogico al digitale. Una formula dinamica che attraverso lo schermo si attraversa e ti attraversa.

Perché il crowdfunding piace tanto alle aziende? Quali vantaggi e quali rischi nasconde? Il crowdfunding è oggi il cassetto dei sogni possibili?"

Dall’equity al real estate, dal reward al landing, nel 2020 il crowdfunding ha raccolto più di 300 milioni di euro solo in Italia e, da strumento per addetti ai lavori, sta diventando per tutti occasione di vedere concretizzate le proprie idee, portando nell’economia reale milioni di euro di risparmi.

Tra gli speaker della puntata big nazionali e internazionali:

- Scott Simpkin, Campaign Associate di Seedrs, principale piattaforma europea di crowdfunding;
- Francesca Passeri, responsabile del network europeo del crowdfunding;
- Giancarlo Giudici (Politecnico di Milano) e Luigi di Pace (Bicocca università del crowdfunding);
- Dario Giudici (Mamacrowd);
- Alberto Bassi (BackToWork);
- Alberto Papa (Valore Condiviso);
- Giovanpaolo Arioldi (Opstart).

Co-conduttore Display sarà ancora una volta Mario Moroni, speaker e imprenditore digitale.

La regia televisiva seguirà in contemporanea il palco, la Display Band (con Renato Pezzano, Vito Santamato, Vittorio Arleo e Antonello Ruggiero), gli ospiti e un Corner Display tutto nuovo, dedicato agli interventi del pubblico chiamato a interagire in diretta.

Inoltre, nel corso dell’evento, gli spettatori potranno votare in diretta una campagna di equity presente su uno dei portali, che otterrà un investimento di 500€ da parte dell’organizzazione.

Con oltre 2.000 spettatori in live, più di 56.000 impression e oltre 180.000 persone raggiunte nella prima puntata.

Registrati per partecipare all'evento.

Heroes, meet in Maratea

Marketing e comunicazione

HEROES è il primo Euro-Mediterranean Coinnovation Festival che coinvolge i più ispirati eroi del nostro tempo:leader mondiali d'impresa, business angels e investitori, intellettuali, creativi, policy makers e le migliori start up del bacino euromediterran