H2biz - International Business HUB

Stefano Pini

Pini srl
Azienda
Meccanica e Meccatronica
Gerenzano (VA) - Italia

Profili simili (48)

Gualini L...

Franchi L...

Articoli ...


ascensori

Assali - ...

Autocazza...


B.R.

BiSint

BL Medite...


BLACKBULL...

centro di...

DFL AUTO


DROMONT

EFFE EMME

Eugenio C...


Fonderia ...

Forza Ser...

Gruppo Riva


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Pini srl
  • Nome e Cognome: Stefano Pini
  • CAP: 21040
  • Città: Gerenzano
  • Provincia: VA
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://pinimec.com
  • Settore: Meccanica e Meccatronica

Descrizione

La nostra missione è di agevolare il riciclo di scarti e imballaggi in modo semplice ed economico, rendendo riutilizzabile la materia prima che altrimenti andrebbe persa, smaltita o bruciata in qualche inceneritore.

Dimostrando al proprio comune di avviare al riciclo gli scarti prodotti, si ottengono riduzioni sulla tassa rifiuti.

Per questo proponiamo una serie di presse verticali che rendono sostenibile il recupero di svariate tipologie di materiali, come ad esempio cartone e plastica.

Le presse verticali sono prodotte nella nostra azienda, completamente MADE IN ITALY.

 


Compattatori e presse rifiuti per la riduzione volumetrica degli scarti

Meccanica e Meccatronica

PiniMec produce presse verticali Made in Italy. Riciclare recuperando gli scarti è l'unica soluzione possibile per risparmiare le risorse disponibili sul nostro pianeta.

La nostra società propone alle aziende e alle attività commerciali l'utilizzo di presse plastica, presse rifiuti, compattatori rifiuti e presse imballatrici verticali per rifiuti allo scopo di facilitare e rendere conveniente il recupero di scarti di lavorazione e il riciclo di cartone e plastica.

A confronto con i sistemi tradizionali con contenitori o compattatori scarrabili, le nostre presse generano benefici sia a livello di inquinamento che a livello economico.

Compattare alla fonte, dove viene prodotto lo scarto, significa evitare trasporti di materiali molto voluminosi, ma con poco peso, con notevoli risparmi sui costi dei viaggi, evitando aumenti di traffico e di inquinamento.

Potendo stoccare le balle in una zona adeguata si potrebbe evitare il noleggio del contenitore.

Facendo domanda al proprio comune e dimostrando di riciclare, si possono ottenere sconti sulla tassa rifiuti.

Per info e contatti: Stefano Pini (AD PiniMec).