H2biz - International Business HUB

H2biz lancia la Rete Italia-Giappone per esportare sul mercato nipponico

H2biz lancia la Rete Italia-Giappone per esportare sul mercato nipponico

E' operativa dal 4 settembre 2017 la Rete Italia-Giappone, la nuova Rete di transazione di H2biz nata per aiutare le imprese italiane ad esportare sul mercato nipponico.

La Rete gode del supporto di alcune delle maggiori istituzioni finanziarie giapponesi che contribuiranno al finanziamento delle operazioni di export.


Il Giappone e le opportunità per le imprese italiane

Nonostante la distanza geografica e le differenze culturali, Italia e Giappone presentano caratteristiche simili e si trovano ad affrontare complessi problemi comuni, come la carenza di risorse energetiche e materie prime e il rapido invecchiamento della popolazione.

La necessità di far fronte alle sfide future legate all'approvvigionamento energetico e alla "aging society" rappresenta un'importante opportunità per incentivare la collaborazione, lo scambio di tecnologie e il commercio che ruotano intorno a questi due fenomeni.

Vi sono ampi margini di sviluppo delle potenzialità di cooperazione commerciale e industriale nei settori ad alto contenuto tecnologico, specie in considerazione del fatto che il Giappone investe una quota pari a circa il 3,5% del proprio PIL in ricerca e sviluppo. Il Paese del Sol Levante costituisce dunque per l'Italia un partner essenziale e strategico nel processo di rilancio dei propri settori avanzati, dalla ricerca di base quella applicata, all'innovazione tecnologica in settori quali le energie rinnovabili, le smart cities, le biotecnologie, le nanotecnologie, la farmaceutica, la robotica e la domotica.

Il Giappone è uno dei principali mercati mondiali del lusso e la sua popolazione, benchè costituisca solo il 3% di tutta l'Asia, rappresenta viceversa il 50% di tutta la domanda in ambito "retail".

Il Giappone anticipa i global trends e, a volte, li determina (trend-setter), ponendo chi vi opera in posizione di vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza.

Le produzioni "high-end" realizzate nel Paese godono inoltre di un pregiudizio positivo nel Continente Asiatico, in cui il numero di potenziali consumatori è in crescita progressiva. La penetrazione all'interno del mercato nipponico puo' dunque rivelarsi un'importante rampa di lancio per una futura espansione nella regione, ivi inclusa la Cina, alla luce dei profondi legami economico-commerciali che, nonostante le tensioni sulle Isole Senkaku, la legano al Giappone.


H2biz e le Reti di transazione internazionale

Il Gruppo H2biz è presente in 42 paesi e gestisce 6 reti di transazione internazionale: Italia, Russia, Cina, Iran, Venezuela, Africa.

Al 30 luglio 2017 il Gruppo H2biz ha intermediato (per conto dei suoi iscritti) beni e servizi sui mercati esteri per oltre 1 miliardo di euro.


La Rete Italia-Giappone

La Rete Italia-Giappone si inserisce nel sistema di Reti internazionali del Gruppo H2biz con l'obiettivo di incrementare la quota di export ad alto valore aggiunto ed elevato margine.


Ufficio Stampa H2biz
Per info e contatti, clicca qui
 



Streaming

Valerio De Masi ha modificato il suo profilo
Outsider News Brexit: quel divorzio nocivo per tutti, figlio dell’era della “disruption” http://www.outsidernews.net/brexit-quel-divorzio-nocivo-per-tutti-figlio-dellera-della-disruption/
Brexit: quel divorzio nocivo per tutti, figlio dell'era della "disruption" | Outsider News
Un divorzio non è mai una faccenda piacevole. Oltre a essere lacerante, doloroso e dirompente per entrambe le parti coinvolte, è anche fonte di conflitti di
Mycol Gianfrancesco White & Stone Italia augura a tutti voi un buon ferragosto
Alessandro Terranegra ha richiesto informazioni Fondo Investimenti per il Turismo - Cdp
Fondo Investimenti per il Turismo - Cdp
Il Fondo Investimenti per il Turismo è un fondo immobiliare alternativo riservato, cioè un fon...

Marketplace

Eventi