H2biz - International Business HUB

Gruppo Riva

Gruppo Riva
Azienda
Meccanica e Meccatronica
Milano (MI) - Italia

Profili simili (44)

Franchi L...

Articoli ...

Assali - ...


Autocazza...

B.R.

BiSint


BL Medite...

centro di...

DFL AUTO


DROMONT

EFFE EMME

Eugenio C...


Fonderia ...

Forza Ser...

HFT


HOMECARE

I.C.R.E. SAS

Italpast


Visualizza tutti

  • Nome Azienda: Gruppo Riva
  • Nome e Cognome: Gruppo Riva
  • CAP: 20151
  • Città: Milano
  • Provincia: MI
  • Nazione: Italia
  • Lingua preferita: IT
  • Sito web: https://www.rivagroup.com/it/
  • Settore: Meccanica e Meccatronica

Descrizione

Il Gruppo Riva è il primo operatore siderurgico italiano e tra i principali attori europei nel settore.
La storia del Gruppo Riva inizia nel 1954: Emilio Riva, sostenuto dal fratello Adriano, intuisce il grande potenziale di sviluppo che il settore siderurgico avrebbe avuto nell’Italia del dopoguerra, pronta ad essere ricostruita e a rinascere nel “miracolo economico”. Così Emilio Riva fonda il Gruppo, che storicamente è specializzato nella realizzazione di prodotti “lunghi” con acciaierie ad arco elettrico. Nell’estate del 1956, Riva decide di passare alla produzione diretta dell’acciaio: da marzo 1957 entra in funzione il primo stabilimento a Caronno Pertusella, nei pressi di Milano. L’impianto era dotato di un forno elettrico ad arco della capacità di 25 tonnellate (i maggiori forni dell’epoca in Italia erano di sole 15 tonnellate). Gli anni ‘60, fondamentali per lo sviluppo del settore siderurgico, sono segnati da una nuova tecnica produttiva: la colata continua, che rappresenta un successo importante per il Gruppo Riva. Una prima fondamentale acquisizione avviene nel 1966 con la rilevazione delle Acciaierie e Ferriere di Lesegno, in provincia di Cuneo. Alla fine degli anni ’60 il Gruppo produce 300 mila tonnellate di acciaio all’anno, basandosi su valori quali flessibilità, alta specializzazione e una struttura “orizzontale” all’interno dell’azienda. Nello stesso periodo avvengono i primi investimenti massicci sulla scena europea. Il Gruppo Riva è da considerare come precursore nell’espansione commerciale delle miniacciaierie nel mondo. Il Gruppo investe inoltre massicciamente nelle nuove tecnologie, nell’automazione del processo di colata, negli impianti computerizzati. Nel 1981 la produzione viene diversificata grazie all’acquisizione della società Officine e Fonderie Galtarossa (OFG) di Verona, primario produttore di vergella. L’acquisizione di COGEA viene invece ultimata nel 1988: il consorzio diventa una S.p.A., con la denominazione “Acciaierie di Cornigliano”. Si tratta della prima privatizzazione italiana di una fabbrica siderurgica a ciclo integrale. L’espansione europea prosegue intanto in Germania, in Francia e in Belgio. Nell’aprile del 1995 il Gruppo Riva rileva dall’IRI la totalità del capitale di Ilva Laminati Piani.
Il successo del Gruppo Riva si basa sulla grande attenzione verso la qualità dei prodotti, l’ecologia, l’ambiente di lavoro e la sicurezza. Altro punto chiave rimane la formazione del personale: lo staff tecnico altamente specializzato ha contribuito a rendere il Gruppo un’eccellenza, sia in Italia che all’estero, nella produzione dell’acciaio. Oggi il Gruppo impiega circa 5.600 dipendenti e opera in 21 siti produttivi dislocati in Italia (5), Francia (7), Germania (5), Belgio (2), Spagna (1) e Canada (1).