H2biz - International Business HUB
Luxottica e la rivoluzione digitale a portata di ottico
Luxottica e la rivoluzione digitale a portata di ottico

Fornitore      Luxottica

Settore: Moda e Lusso


Condividi   |   Consiglia   |   Inoltra


Luxottica Group, leader nel design, produzione, distribuzione e vendita di occhiali di fascia alta, di lusso e sportivi, ha presentatp al MIDO di Milano, la fiera dedicata all’industria dell’eyewear e dell’ottica, una serie di innovazioni e strumenti pensati per portare le opportunità del digitale nei negozi di ottica di tutto il mondo.

Negli ultimi quattro anni Luxottica ha investito nella trasformazione digitale e ha cambiato il suo modo di operare. Ha messo in rete le fabbriche con il mercato e sviluppato al suo interno competenze digitali uniche nel settore. Questo profondo cambiamento tecnologico permette oggi al Gruppo di proporre opportunità e servizi digitali a vantaggio dell’intero settore dell’ottica, aprendo la strada a un processo di innovazione a beneficio di tutti: clienti e consumatori.

L’ottico digitale, con Luxottica

La prima novità presentata in anteprima assoluta al MIDO porterà direttamente nei negozi dei clienti ottici nuove modalità di interazione digitali con l’intero catalogo di prodotti Luxottica.

Il nuovo strumento si presenta come un vero e proprio smart shopper, ovvero una postazione virtuale all’interno del negozio dove i consumatori possono esplorare, con l’aiuto dell’ottico, collezioni e marchi del Gruppo in modo inituitivo, attraverso categorie facilmente navigabili. Lo strumento, pienamente integrato con l’infrastruttura digitale di Luxottica, è pensato su misura di ogni singolo cliente, poiché personalizzabile nella veste grafica e nel logo e in grado di adattarsi in maniera “intelligente” alle collezioni vendute nel punto vendita.

I consumatori potranno indossare virtualmente in modo del tutto realistico qualsiasi modello del catalogo, in ogni variante di colore, anche se non presente in negozio, grazie all’impiego della realtà aumentata e di tecnologie proprietarie evolute di virtual mirroring.

Sempre tramite lo schermo interattivo, infine, per la prima volta in un negozio di ottica si potranno personalizzare liberamente i propri modelli di Ray-Ban e Oakley, scegliendo fra colore, tipo di montatura, lenti, finitura delle aste, terminali e custodie, o richiedendo particolari incisioni e dediche per rendere unico il modello di occhiale che si vuole acquistare.


Streaming

Roberto Polidoro The Champagne Cuvée Brut is the result of the union of the classic vines of the Champagne blend, mainly composed of Pinot Noir grapes from over 100 crus distributed in the denomination, and Pinot Meunier from the Grande and Petit Montagne of Reims. The cuvée is completed with a good percentage of reserve wines. Maturation lasts on the lees for at least 24 months.
Outsider News Le sfilate diventano virtuali. La Moda italiana apripista di una nuova era http://www.outsidernews.it/le-sfilate-diventano-virtuali-la-moda-italiana-apripista-di-una-nuova-era/
Le sfilate diventano virtuali. La Moda italiana apripista di una nuova era | Outsider News - Media Company 4.0
Prove tecniche di reale e virtuale si stanno mescolando alla Milano Fashion Week, in corso fino al 28 settembre, in quella che potrebbe diventare la nuova normalità. In questo ambito merita particolare attenzione il Multibrand Virtual Showroom di CNMI, un progetto d'avanguardia portato avanti dalla Camera Nazionale della Moda Italiana

Marketplace

Eventi