H2biz - International Business HUB
IAC 2012 - International Astronautical Congress
IAC 2012 - International Astronautical Congress

Inserito da      Barbara Schiaffino

Settore: Marketing e comunicazione

Luogo: Mostra d'Oltremare

Data: Dal: 01/10/2012 - a: 05/10/2012


Condividi   |   Partecipa   |   Inoltra


"Per la quarta volta l'Italia ospiterà l'International Astronautical Congress (IAC), dopo le edizioni di Roma (1956 e 1981) e Torino (1997). Dal 1° al 5 ottobre 2012 Napoli sarà la suggestiva cornice di uno degli eventi di maggior prestigio per la comu"


Streaming

MASSIMO ROSSI ha modificato il suo profilo
Pasquale Bianchi ha modificato il suo profilo
Pasquale Bianchi ha modificato il suo profilo
Pasquale Bianchi Specialista Umidità Edifici C U R R I C U L U M ING. PASQVALE BIANCHI Nato a Taranto il 07.06.1965, viene dal padre Ingegnere avviato agli studi tecnici sin da ragazzo partecipando all’attività di studio con assiduità e interesse. Consegue giovanissimo e con il massimo dei voti nel 1988 la Laurea in Ingegneria Civile presso l’Università degli studi di Bologna. Predilige l’indirizzo accademico Architettonico-Urbanistico del Corso di Laurea con approfondimento, specializzazione e tesi nel settore del Recupero Edilizio, Ristrutturazione e Risanamento dell’Umidità negli immobili. Oltre all’iscrizione al proprio Ordine Professionale è inserito nell’elenco dei collaboratori presso la Sovrintendenza per i Beni A.A.A.S. – Puglia, nell’elenco dei consulenti tecnici presso il Tribunale e la Corte d’Appello di Taranto e dei tecnici collaboratori della Camera Arbitrale. Viene insignito dell’investitura di Cavaliere e in seguito di Commendatore dei Cavalieri Crociati di Malta Osj - Ordine di San Giovanni di Gerusalemme.Varie risultano le pubblicazioni tecniche e gli scritti sul tema dell’Umidità nei Fabbricati, riportati in articoli di riviste specializzate, in ricerche universitarie e nel suo Libro sull’Umidità e sul Recupero Edilizio. Si dedica inoltre con dedizione a innumerevoli studi ed invenzioni in vari settori. E’ relatore nel suo primo convegno internazionale al SAIE di Bologna nel 1989 sul tema del Recupero e Risanamento dell’Umidità in seguito detiene corsi specifici sull’Umidità presso l’Università di Bologna e sperimentazioni scientifiche presso l’Università di Firenze. In merito a tal orientamento il suo pensiero risulta : “ L’Università non esalta la ricerca; ma la ricerca esalta l’uomo e la società ”. Per tale motivo decide di non perseguire la vita accademica e di affiancare il padre nel suo studio professionale dedicandosi con dedizione anche alla ricerca, allo studio e alla elaborazione di centinaia di Invenzioni e numerosi Brevetti in vari campi e di differente genere, unitamente alla sua passione per il Recupero Edilizio e ai fenomeni di Umidità negli edifici, mostrandosi incline ad un sensibile eclettismo. Numerose risultano le ricerche scientifiche personali con deposito ed ottenimento di diversi Certificati Ministeriali di molti Brevetti per Invenzioni ed Innovazioni Tecnologiche oltre al deposito di sistemi innovativi presso la SIAE per Diritti d’Autore. Deposita nel 1989 la prima ideazione ottenendo il rilascio del Brevetto d’Invenzione Internazionale (Europa,U.S.A.,Italia) relativo a un componente deumidificante. Consegue con vari concorsi ministeriali l’Abilitazione come docente nelle varie discipline scientifiche di: Fisica, Matematica e Fisica, Matematica, Matematica Applicata e diviene professore titolare in Fisica. Oltre all’attività tecnica professionale trentennale di Ingegnere, alle sue Pubblicazioni Scientifiche nel settore del Recupero Edilizio ed ai Brevetti Internazionali e Nazionali progetta e realizza, in seguito ad un incarico di Ricerca, per l’Università di Firenze una specifica apparecchiatura per misure sperimentali dell’assorbimento idrico dei materiali. Scrive e deposita presso la SIAE un trattato scientifico inerente a una ipotesi di modello atomico e genesi di onde elettromagnetiche, scrive un libro sul “Risanamento Edilizio ed Umidità nelle Abitazioni“. Oltre al Romanzo “Era Sissi“ scrive anche i romanzi: “Oltre ogni Pensiero“ e “Il Destino di un Onore“, oltre a tantissimi testi per canzoni e numerose poesie. Predilige la scultura della pietra leccese. Continuo è l’approfondimento culturale per l’ideazioni di centinaia di Invenzioni e Sistemi Innovativi, tra i quali un Composto per Inertizzare i Rifiuti e trasformare le discariche in centri di stoccaggio non inquinanti e non più colmabili ma di durata illimitata, con recupero di ogni elemento riciclabile con un residuo minimo di organico secco stabilizzato. - - C U R R I C U L U M ING. PASQVALE BIANCHI Nato a Taranto il 07.06.1965, viene dal padre Ingegnere avviato agli studi tecnici sin da ragazzo partecipando all’attività di studio con assiduità e interesse. Consegue giovanissimo e con il massimo dei voti nel 1988 la Laurea in Ingegneria Civile presso l’Università degli studi di Bologna. Predilige l’indirizzo accademico Architettonico-Urbanistico del Corso di Laurea con approfondimento, specializzazione e tesi nel settore del Recupero Edilizio, Ristrutturazione e Risanamento dell’Umidità negli immobili. Oltre all’iscrizione al proprio Ordine Professionale è inserito nell’elenco dei collaboratori presso la Sovrintendenza per i Beni A.A.A.S. – Puglia, nell’elenco dei consulenti tecnici presso il Tribunale e la Corte d’Appello di Taranto e dei tecnici collaboratori della Camera Arbitrale. Viene insignito dell’investitura di Cavaliere e in seguito di Commendatore dei Cavalieri Crociati di Malta Osj - Ordine di San Giovanni di Gerusalemme.Varie risultano le pubblicazioni tecniche e gli scritti sul tema dell’Umidità nei Fabbricati, riportati in articoli di riviste specializzate, in ricerche universitarie e nel suo Libro sull’Umidità e sul Recupero Edilizio. Si dedica inoltre con dedizione a innumerevoli studi ed invenzioni in vari settori. E’ relatore nel suo primo convegno internazionale al SAIE di Bologna nel 1989 sul tema del Recupero e Risanamento dell’Umidità in seguito detiene corsi specifici sull’Umidità presso l’Università di Bologna e sperimentazioni scientifiche presso l’Università di Firenze. In merito a tal orientamento il suo pensiero risulta : “ L’Università non esalta la ricerca; ma la ricerca esalta l’uomo e la società ”. Per tale motivo decide di non perseguire la vita accademica e di affiancare il padre nel suo studio professionale dedicandosi con dedizione anche alla ricerca, allo studio e alla elaborazione di centinaia di Invenzioni e numerosi Brevetti in vari campi e di differente genere, unitamente alla sua passione per il Recupero Edilizio e ai fenomeni di Umidità negli edifici, mostrandosi incline ad un sensibile eclettismo. Numerose risultano le ricerche scientifiche personali con deposito ed ottenimento di diversi Certificati Ministeriali di molti Brevetti per Invenzioni ed Innovazioni Tecnologiche oltre al deposito di sistemi innovativi presso la SIAE per Diritti d’Autore. Deposita nel 1989 la prima ideazione ottenendo il rilascio del Brevetto d’Invenzione Internazionale (Europa,U.S.A.,Italia) relativo a un componente deumidificante. Consegue con vari concorsi ministeriali l’Abilitazione come docente nelle varie discipline scientifiche di: Fisica, Matematica e Fisica, Matematica, Matematica Applicata e diviene professore titolare in Fisica. Oltre all’attività tecnica professionale trentennale di Ingegnere, alle sue Pubblicazioni Scientifiche nel settore del Recupero Edilizio ed ai Brevetti Internazionali e Nazionali progetta e realizza, in seguito ad un incarico di Ricerca, per l’Università di Firenze una specifica apparecchiatura per misure sperimentali dell’assorbimento idrico dei materiali. Scrive e deposita presso la SIAE un trattato scientifico inerente a una ipotesi di modello atomico e genesi di onde elettromagnetiche, scrive un libro sul “Risanamento Edilizio ed Umidità nelle Abitazioni“. Oltre al Romanzo “Era Sissi“ scrive anche i romanzi: “Oltre ogni Pensiero“ e “Il Destino di un Onore“, oltre a tantissimi testi per canzoni e numerose poesie. Predilige la scultura della pietra leccese. Continuo è l’approfondimento culturale per l’ideazioni di centinaia di Invenzioni e Sistemi Innovativi, tra i quali un Composto per Inertizzare i Rifiuti e trasformare le discariche in centri di stoccaggio non inquinanti e non più colmabili ma di durata illimitata, con recupero di ogni elemento riciclabile con un residuo minimo di organico secco stabilizzato. - -
Pasquale Bianchi Specialista Umidità Edifici C U R R I C U L U M ING. PASQVALE BIANCHI Nato a Taranto il 07.06.1965, viene dal padre Ingegnere avviato agli studi tecnici sin da ragazzo partecipando all’attività di studio con assiduità e interesse. Consegue giovanissimo e con il massimo dei voti nel 1988 la Laurea in Ingegneria Civile presso l’Università degli studi di Bologna. Predilige l’indirizzo accademico Architettonico-Urbanistico del Corso di Laurea con approfondimento, specializzazione e tesi nel settore del Recupero Edilizio, Ristrutturazione e Risanamento dell’Umidità negli immobili. Oltre all’iscrizione al proprio Ordine Professionale è inserito nell’elenco dei collaboratori presso la Sovrintendenza per i Beni A.A.A.S. – Puglia, nell’elenco dei consulenti tecnici presso il Tribunale e la Corte d’Appello di Taranto e dei tecnici collaboratori della Camera Arbitrale. Viene insignito dell’investitura di Cavaliere e in seguito di Commendatore dei Cavalieri Crociati di Malta Osj - Ordine di San Giovanni di Gerusalemme.Varie risultano le pubblicazioni tecniche e gli scritti sul tema dell’Umidità nei Fabbricati, riportati in articoli di riviste specializzate, in ricerche universitarie e nel suo Libro sull’Umidità e sul Recupero Edilizio. Si dedica inoltre con dedizione a innumerevoli studi ed invenzioni in vari settori. E’ relatore nel suo primo convegno internazionale al SAIE di Bologna nel 1989 sul tema del Recupero e Risanamento dell’Umidità in seguito detiene corsi specifici sull’Umidità presso l’Università di Bologna e sperimentazioni scientifiche presso l’Università di Firenze. In merito a tal orientamento il suo pensiero risulta : “ L’Università non esalta la ricerca; ma la ricerca esalta l’uomo e la società ”. Per tale motivo decide di non perseguire la vita accademica e di affiancare il padre nel suo studio professionale dedicandosi con dedizione anche alla ricerca, allo studio e alla elaborazione di centinaia di Invenzioni e numerosi Brevetti in vari campi e di differente genere, unitamente alla sua passione per il Recupero Edilizio e ai fenomeni di Umidità negli edifici, mostrandosi incline ad un sensibile eclettismo. Numerose risultano le ricerche scientifiche personali con deposito ed ottenimento di diversi Certificati Ministeriali di molti Brevetti per Invenzioni ed Innovazioni Tecnologiche oltre al deposito di sistemi innovativi presso la SIAE per Diritti d’Autore. Deposita nel 1989 la prima ideazione ottenendo il rilascio del Brevetto d’Invenzione Internazionale (Europa,U.S.A.,Italia) relativo a un componente deumidificante. Consegue con vari concorsi ministeriali l’Abilitazione come docente nelle varie discipline scientifiche di: Fisica, Matematica e Fisica, Matematica, Matematica Applicata e diviene professore titolare in Fisica. Oltre all’attività tecnica professionale trentennale di Ingegnere, alle sue Pubblicazioni Scientifiche nel settore del Recupero Edilizio ed ai Brevetti Internazionali e Nazionali progetta e realizza, in seguito ad un incarico di Ricerca, per l’Università di Firenze una specifica apparecchiatura per misure sperimentali dell’assorbimento idrico dei materiali. Scrive e deposita presso la SIAE un trattato scientifico inerente a una ipotesi di modello atomico e genesi di onde elettromagnetiche, scrive un libro sul “Risanamento Edilizio ed Umidità nelle Abitazioni“. Oltre al Romanzo “Era Sissi“ scrive anche i romanzi: “Oltre ogni Pensiero“ e “Il Destino di un Onore“, oltre a tantissimi testi per canzoni e numerose poesie. Predilige la scultura della pietra leccese. Continuo è l’approfondimento culturale per l’ideazioni di centinaia di Invenzioni e Sistemi Innovativi, tra i quali un Composto per Inertizzare i Rifiuti e trasformare le discariche in centri di stoccaggio non inquinanti e non più colmabili ma di durata illimitata, con recupero di ogni elemento riciclabile con un residuo minimo di organico secco stabilizzato. - -

Marketplace

Eventi